Corso di massaggio Ayurvedico – Primo livello, Ravenna A.A. 2016-2017

atmosphere ayurvediche ravenna - accademia biennale corso massaggio ayurvedico primo anno 2016-2017

Programmazione Accademica Biennale
Corso di massaggio Ayurvedico – Primo livello
Ravenna A.A. 2016-2017
PARTE TEORICA
Radici storiche e filosofiche dell’Ayurveda

L’Ayurveda è un’antichissima metodica indiana, tra le più antiche del mondo, le cui origini (documentate dai testi) risalgono a più di 2.500 anni fa. Alcuni studiosi la considerano antica quanto l’uomo ed amano, per questo, definirla eterna.

Pur essendo stata declassata e messa al bando durante il periodo della colonizzazione inglese (protrattosi per più di duecento anni), l’Ayurveda non è mai morta ed oggi in India essa viene insegnata e sviluppata all’interno di specifici istituti universitari. Il suo approccio olistico (secondo cui la salute consiste in uno stato di benessere fisico, mentale, sociale e spirituale) ed i suoi metodi sono applicati su larga scala nell’ambito di ospedali pubblici e di cliniche private, a cui si rivolgono anche soggetti provenienti da Paesi occidentali.

La cura dell’uomo (e la scienza) fanno parte integrante dell’Ayurveda, ma l’Ayurveda non è solo una metodologia. Se si vuole evitare la tentazione di considerarla (un po’ sbrigativamente) come una specie esotica di Paidéia ippocratica, bisogna necessariamente risalire alle influenze (la filosofia Sâmkhya, lo Yoga, il Tantra, per citarne solo alcune) che nel corso dei secoli hanno modellato il contesto in cui essa è nata e si è sviluppata.

Ci sono differenze insormontabili tra l’Ayurveda e la visione a allopatica occidentale. Ciò nonostante (o forse proprio per questo), l’interesse per l’Ayurveda (come per altri sistemi di approccio al benessere “alternativo”) è costantemente cresciuto in Occidente. Non si è trattato di una fortuna del tutto immeritata.

Grazie alle sue caratteristiche peculiari, infatti, l’Ayurveda appare oggi in grado di affrontare con successo e con mezzi esclusivamente naturali, disfunzioni che hanno assunto in Occidente dimensioni di massa. Mi riferisco allo stress (ed in particolare allo stress da lavoro che, secondo l’Ocde, diventerà nel 2020 la prima causa mondiale), ma anche ai disturbi del metabolismo, dell’apparato digerente e di quello osteo-articolare.

ANATOMIA DELL’APPARATO LOCOMOTORE (brevi cenni)

  1. Ossa, legamenti, articolazioni

  2. Muscoli, fasce e altre strutture

L’approccio ayurvedico alla salute ed al benessere psico-fisico

FISIOLOGIA

I concetti di base dell’Ayurveda:

  1. Pancha Mahabhuta

  2. Dosha (definizioni; tipi e sotto-tipi; funzioni)

  3. Guna

  4. Dhatu

  5. Mala

  6. Srota

  7. Agni

Prakriti (definizione; tipi; caratteristiche salienti).

EZIOLOGIA DELLE DISFUNZIONI

Il concetto di Vikruti

Che cos’è Ama e come si forma

Quali sono gli stadi attraverso cui si manifesta l’insorgenza delle disfunzioni

Quali sono le cause che provocano lo squilibrio dei Dosha e tra i Dosha e perché tale squilibrio può provocare l’insorgenza di disfunzioni

Quali sono gli effetti e le disfunzioni (con relativi sintomi) provocati dai Dosha viziati

RIMEDI

Le due principali componenti del trattamento ayurvedico delle disfunzioni (Samshamana e Samshodana: cenni)

La depurazione (Samshodana): i cinque trattamenti principali previsti dal Pancha karma (cenni), i due trattamenti preparatori di Purva karma (snehana e swedana) e le due procedure di mantenimento del Pashchat karma (Dincharya e Ritucharya: cenni)

Le diverse tipologie di Snehana e di Swedana

Massaggi e trattamenti consigliati per prevenire e “pacificare” i diversi possibili squilibri dei Dosha.

PARTE PRATICA

Elenco dei massaggi e dei trattamenti, oggetto del corso:

1. ABHYANGAM (tridosha)

E’ un massaggio che contempla tutte le tecniche utilizzate per i massaggi ayurvedici sotto elencati, effettuato utilizzando olio di sesamo tiepido nella stessa direzione del flusso venoso e ricorrendo a sequenze e manipolazioni che puntano a ristabilire l’equilibrio tra i diversi dosha. Prende avvio dai piedi e si conclude sulla schiena.

1. VATABHYANGAM

E’ un massaggio lento, profondo e molto riscaldante, con olio tiepido di sesamo ed olio essenziale anti-vata. E’ l’unico ad essere effettuato nella direzione del flusso arterioso (dal cuore verso le estremità), attraverso strofinamenti, frizioni e sfioramenti, che diventano circolari sulle principali articolazioni. Poiché Vata governa il sistema nervoso, il massaggio prende avvio dalla colonna vertebrale e si conclude su viso e testa.

2. PITTABHYANGAM

E’ il massaggio che, più di tutti, somiglia ad una carezza rilassante, effettuato con olio di sesamo ed olio essenziale anti-pitta nella stessa direzione del flusso venoso (dalle estremità verso il cuore), attraverso sfioramenti lunghi e leggeri, a spirale o circolari, che non devono riscaldare troppo. Si inizia dalla testa e si chiude sulla schiena.

3. KAPHABYANGAM

Massaggio estremamente dinamico con olio tiepido di sesamo (o di mandorle dolci) ed olio essenziale anti-kapha, effettuato seguendo il corso della circolazione venosa e ricorrendo ad un ampio repertorio di manipolazioni e percussioni (con particolare insistenza sugli arti inferiori e sui glutei, sulla schiena e sulle spalle), per pacificare e riequilibrare il dosha Kapha.

4. SHIROABHYANGAM

Massaggio a cuoio capelluto, viso e collo, effettuato con polvere di sandalo, amla oil (o olio tridosha), completato da un breve massaggio riscaldante a mani e piedi.

Calendario

Lo svolgimento del programma occuperà i week-end sotto elencati:

Sabato 15/Domenica 16 OTTOBRE 2016

Sabato 5/Domenica 6 NOVEMBRE 2016

Sabato 3/Domenica 4 DICEMBRE 2016

Sabato 7/Domenica 8 GENNAIO 2017

Sabato 4/Domenica 5 FEBBRAIO 2017

Sabato 11/Domenica 12 MARZO 2017

Sabato 15/Domenica 16 APRILE 2017

Sabato 13/Domenica 14 MAGGIO 2017

N.B.: in accordo con tutti i partecipanti, potranno essere apportate eventuali modifiche al calendario, che dev’essere inteso pertanto come indicativo.

Le mattine saranno utilizzate per le lezioni teoriche ed i pomeriggi per quelle pratiche e per le esercitazioni.

Ai partecipanti saranno fornite dispense riassuntive sugli argomenti trattati e sulle tecniche relative a ciascun tipo di massaggio.

Scarica il modulo di iscrizione

Info e contatti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...