Corso di massaggio Ayurvedico – Secondo livello, Ravenna A.A. 2017-2018

atmosphere ayurvediche ravenna - accademia biennale corso massaggio ayurvedico secondo anno 2017-2018

Programmazione Accademica Biennale
Corso di massaggio Ayurvedico – Secondo livello
Ravenna A.A. 2017-2018
PARTE TEORICA

A). Appunti su alimentazione e teoria dei sapori

Alimentazione giusta:

stagione giusta

momento giusto

elementi giusti.

La digestione inizia in bocca: le papille riconoscono la composizione dei cibi attraverso i diversi gusti e predispongono lorganismo a secernere i succhi gastrici più opportuni. Non dovremmo mangiare mai per abitudine o a comando: quando non percepiamo un certo gusto, dovremmo astenerci dal consumare il relativo ingrediente.

Secondo AYURVEDA, i gusti sono 6: tutta la farmacopea ayurvedica è legata a questi 6 gusti, perché solo tramite i gusti e la conoscenza dellenergia che essi creano (oltre che del loro effetto post-digestivo), possiamo prevedere gli effetti di ciascun gusto su ogni dosha. I Rasa (sapori), infatti, influenzano lequilibrio dei dosha e, come i dosha stessi, derivano dai cinque elementi. La quantità di ogni dosha prodotta dallorganismo dipende soprattutto da quali gusti vengono consumati (noi siamo quello che mangiamo).

SAPORE

COMPOSIZIONE

Madhur (dolce)

Terra + acqua (soddisfacente)

Amla (acido)

Terra + fuoco (innescante)

Lavan (salato)

Acqua + fuoco

Tikta (amaro)

Aria + etere

Katu (piccante)

Fuoco + aria

Kashaya (astringente)

Aria + terra

VATA (etere + aria)

PITTA (fuoco + acqua)

KAPHA (acqua + terra)

+

Piccante

Amaro

Astringente

Dolce

Acido

Salato

+

Acido

Salato

Piccante

Dolce

Amaro

Astringente

+

Dolce

Acido

Salato

Piccante

Amaro

Astringente

GUSTO

VIRYA (potenza)

VIPAKA (potere post-digestivo)

Madhur (dolce)

FREDDO

DOLCE

Amla (acido)

CALDO

ACIDO

Lavan (salato)

CALDO

DOLCE

Tikta (amaro)

FREDDISSIMO

PICCANTE

Katu (piccante)

CALDISSIMO

PICCANTE

Kashaya (astringente)

FREDDO

PICCANTE

B). Rimedi erboristici

PARTE PRATICA

MASSAGGI

1. MASSAGGIO PRANICO

Massaggio energetico full-body, da effettuare con olio tridosha, finalizzato a stimolare e rafforzare la circolazione del prana (energia vitale).

2. MARMABHYANGAM

Massaggio energetico, finalizzato a stimolare e rafforzare i 107 punti marma (punti vitali) situati allintersezione delle nadi, cioè i canali che trasportano lenergia vitale in tutto il corpo.

3. NEERABHYANGAM (linfodrenaggio)

Massaggio basato su sfioramenti leggeri e pompaggi degli arti, delladdome e della schiena, con olio di sesamo ed olio essenziale anti-kapha, finalizzato alla riattivazione della circolazione linfatica.

4. MURIABHYANGAM (tecniche di manipolazione articolare)

Trattamento specifico preceduto, di solito, da un massaggio di pre-riscaldamento e finalizzato ad alleviare i dolori alle giunture ed i ridotti movimenti delle articolazioni, causati da un eccessivo incremento di Vata, attraverso dondolamenti, rotazioni, vibrazioni, estensioni e piegamenti.

TRATTAMENTI CON OLIO E ERBE

5. UBTANA (maschere ayurvediche per il viso)

Trattamenti specifici, finalizzati a migliorare la qualità dei tessuti cutanei del viso, attraverso limpiego di erbe (peeling e maschere stimolanti, anti-rughe, anti-macchie e curativi che, accelerando il ricambio cellulare e la formazione di collagene, rendono la pelle più tonica).

6. UDVARTANA

Detta anche terapia di unzione, consiste nell’applicazione su tutto il corpo di un fango umido ottenuto dalla miscelazione di 30 erbe polverizzate, argilla verde, latte ed essenza di rose.

Dopo aver lasciato il fango in posa per circa trenta minuti, lo si rimuove, sfregando delicatamente il corpo col palmo delle mani, per ottenere un effetto peeling, e spugnandolo successivamente con acqua tiepida.

Pacifica vata, nutrendo la pelle e riducendone la ruvidità ed allevia tutti i disturbi della pelle tipici della costituzione pitta.

7. UDGHARSHANA

Scrub effettuato su tutto il corpo con un mix di erbe indiane e farina di ceci, finalizzato a rimuovere dai pori ogni residua impurità, a rompere le molecole di adipe sottocutaneo ed a preparare una più abbondante sudorazione, a scopo disintossicante. Molto indicato per contenere gli effetti di un eccessivo aumento di kapha.

8. NASYA KARMA

Trattamento rientrante nella terapia del PANCHAKARMA e consistente in un massaggio al viso, accompagnato dalla pulizia e purificazione delle narici e dei seni paranasali

9. SHIRODHARA

Trattamento terapeutico di shòdana karma, dal forte impatto purificante e detossificante su testa e viso, prodotto da un flusso continuo di olio tiepido (di sesamo o di girasole) sulla fronte del ricevente.

10. SHIROVASTI

Trattamento preceduto da un massaggio full-body (solitamente un vatabhyangam) ed effettuato applicando sulla testa, per la durata di 30/40 minuti, uno speciale copricapo, pieno di olio medicato tiepido (lenitivo ed emolliente).

Scarica il modulo di iscrizione

Info e contatti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...